Vai al contenuto

Famiglia

hikikomori

Hikikomori, cosa è e come uscirne

L’hikikomori  è un termine giapponese (la cui traduzione è “mi ritiro”) introdotto nel 1998 dallo psichiatra giapponese Saito per riferirsi a tutti quei ragazzi che volontariamente si isolano per un periodo lungo all’interno della propria casa. Un fenomeno da molte sfaccettature ma soprattutto molto subdolo. I giovani scelgono di abbandonare scuola e amici e rimanere chiusi nella propria stanza, senza alcun contatto con il mondo esterno se non attraverso la… 

sexting

I ragazzi come vivono il sexting?

Si parla tanto di sexting, ovvero lo scambio online di contenuti intimi, sia in formato immagine, che video che chat. Dovessi definirlo direi che è l’evoluzione del sesso telefonico, una pratica molto utilizzata quando gli smartphone non esistevano ancora o non erano così evoluti da permetterci di inviare contenuti multimediali a costi accettabili. Questo fenomeno, che viene indicato come molto diffuso tra i giovani, in realtà è a tutti gli… 

smartphone baby sitter digitale

Lo smartphone, baby sitter digitale

Fino a pochi anni fa la televisione rappresentava l’unico modello di baby-sitter “tecnologica” a disposizione, senza necessità di preavviso né costi da sostenere. Grazie al suo utilizzo si riuscivano a tenere i bambini fermi davanti allo schermo, concedendo così un po’ di respiro ai genitori. Un utilizzo frequente era quello della mamma che, per poter preparare la cena in tranquillità o sbrigare qualche faccenda domestica, autorizzava un momento di televisione… 

menti critiche cuori intelligenti di Stefano Rossi

Menti critiche, cuori intelligenti di Stefano Rossi

Con la prima parte dell’intervista all’autore, Stefano Rossi, abbiamo appreso strumenti utili per educare esploratori coraggiosi e ci siamo salutati avendo compreso l’importanza di crescere cittadini dotati di menti critiche e cuori intelligenti: le prime per imparare a interrogarsi continuamente, i secondi per non rimanere indifferenti alle sofferenze e alle ingiustizie. A tal fine, anche nell’affrontare l’educazione digitale, è indispensabile prevedere l’educazione emotiva, un’educazione che tratti i temi della paura,… 

educare esploratori coraggiosi di Stefano Rossi

Educare esploratori coraggiosi di Stefano Rossi

Lo abbiamo conosciuto con il suo ultimo libro “I supereroi dell’empatia: dalla pandemia alla cittadinanza“, dove cerca di aiutare i più piccoli a diventare non solo dei cittadini ma soprattutto a essere resilienti insieme. Lui è Stefano Rossi, per i bimbi Doc Ste, lo slasher (come si definirà lui) che per raccontare che lavoro fa deve dire che è psicopedagogista /(slash) saggista /(slash) formatore /(slash) tante altre cose. Conosciuto in… 

giochi cognitivi adulti

Giochi cognitivi online per adulti

Chi ha detto che solo i bambini giocano? Quando parliamo di giochi, compresi i giochi cognitivi (offline e online), siamo soliti fare l’associazione con i bambini ma in realtà sono importanti anche per noi adulti. Soprattutto quando, in età adulta, tendiamo a essere abitudinari e a crearci delle routine statiche che sono nemiche del cervello. Fare le stesse e medesime cose, come percorrere la stesso tragitto per arrivare al lavoro… 

error: Il contenuto è protetto