Le VSCO Girl
Educazione Digitale,  Genitori Digitali

Il manifesto estetico delle VSCO girl

Tempo di lettura - 2 minuti

Le VSCO girl sono caratterizzate da poco glamour, stile basic e comodo, vagamente vintage, molto streaming e condivisione, una coscienza attiva e ricettiva ai grandi temi come l’ambiente.

Un’estetica pulita e basic, possibile anche grazie alla app di editing fotografico utilizzata, Visual Supply COmpany (VSCO), dotata di filtri e ritocchi foto molto accattivanti e meno invadenti da quelli offerti da Instagram.

Sostenibilità e social, queste dunque le parole chiave della community che sta spopolando in Rete che si chiama VSCO, una nuova tendenza iniziata nell’estate del 2019 e che si sta confermando nel 2020.

Da cosa riconosci una VSCO girl

Volumi oversize di magliette alternati a crop top su jeans corti e strappati o shorts sportivi, la collana puka shell fatta con lamelle sottili di conchiglie hawaiane, braccialetti scooby-doo, scrunchies in richiamo agli anni 80 per raccogliere i capelli all’occorrenza, calzini sportivi con logo in vista in Vans, Birkenstock e Crocs, la borraccia Hydroflask con cannuccia di metallo da ricoprire con gli stickers, la Polaroid al collo. Molta cura per il viso su cui spruzzano una profumazione alle rose, mentre sulle labbra mettono il burro di cacao. Colori rigorosamente in tonalità pastello. Macchina preferita la Jeep.

Il tutto accompagnato dalla loro straordinaria risata da tastiera, sksksksk (che pare derivi dal chiasso che fa la tastiera quando si digita “ahahahha” troppo velocemente e violentemente).

Il loro social? TikTok ovviamente

Un vero e proprio modo di interpretare la moda quello delle “VSCO girl”, le ragazze attualmente più seguite e che imperversano su TikTok con i loro mirror selfie (rigorosamente con hashtag #vsco e #vscogirl), cercando di contraddistinguersi dalle altre sottoculture della Gen Z, le E-Girl e le Soft Girl.

Sono a modo loro la contrapposizione alla perfezione delle influencer griffate dalla testa ai piedi e ai selfie artefatti con i moltissimi filtri di Instagram.

Pare così decisa questa nuova generazione di donne che lo stile Vsco si sta imponendo anche sui brand del fashion di lusso sparigliando un po’ le carte in tavola e creando abiti e accessori dello stesso stile, come il completo Burberry (di taglia extralarge) indossato da Billie Eilish agli ultimi American Music Awards o i crunchie fra i capelli visti alle sfilate di Versace.

Ansa – Canale Lifestyle Teen

La comunità di TikTok con le diverse sottoculture che affiorano è dunque un nuovo modo per trovare consigli di stile e bellezza, non più le ultra-patinate influencer.

Tutte ragazze comunque con un’estetica ben precisa, dall’outfit al makeup, dalle pettinature agli accessori. E tutte ovviamente con l’obiettivo di attirare quanti più like possibili, possibile espressione di bisogno di approvazione e narcisismo digitale.
Fino ad arrivare a disturbi da iperconnessione e ad uno scontro con la realtà, in cui l’importante è essere e non sembrare, e in cui il contenuto è sempre più importante del contenitore.

Founder del blog ConsapevolMente Connessi, Ingegnere Informatico appassionata di CyberSecurity approdata da qualche anno al Coaching. Un mix di competenze che sa farmi apprezzare le opportunità offerte dalla trasformazione digitale in cui viviamo, ben consapevole dei rischi insiti in essa. Perché la onlife è come un salto con lo skateboard: potresti cadere, lo sai, ma è altrettanto vero che, con la giusta guida, potresti imparare a chiudere i trick più difficili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto è protetto