Dipendenze Tecnologiche

Le dipendenze tecnologiche si caratterizzano per un rapporto patologico dell’individuo con i nuovi mezzi tecnologici.Basta pensare allo smartphone, la nostra appendice digitale, e la paura che si prova quando si teme di averlo perso, di non sentirlo o semplicemente che sia sconnessi dalla rete Internet.

  • dipendenza da videogiochi
    Dipendenza da Internet,  Dipendenze Tecnologiche,  Genitori Digitali

    Dipendenza da videogiochi: cause, sintomi e cura

    Molti genitori, insegnanti ed educatori si interrogano sui pericoli per i giovani derivanti dall’esposizione continua a immagini di violenza e all’uso eccessivo dei videogiochi.  Oltre a questi, il timore è che quello che dovrebbe essere un passatempo si trasformi in una dipendenza e, qualora si tratti di videogiochi online, esponga i minori a possibili adescamenti. Taluni ritengono che l’unica soluzione possibile sia quello di proibirne l’utilizzo o di interrompere le sessioni di gioco, anche se ciò diventa motivo di litigi e conflitti. I dati sono allarmanti: in Italia i dati di inizio 2020 indicavano 300.000 adolescenti che passavano anche 80 ore alla settimana davanti a games come Fortnite. Numeri che,…

  • unplugged day
    Dipendenza da Internet,  Dipendenze Tecnologiche,  Educazione Digitale

    Metti Internet in pausa! Oggi è l’Unplugged Day

    Ventiquattro ore senza dispositivi tecnologici compresi di smartphone, tablet, computer. È questo l’obiettivo dell’Unplugged Day, la giornata della disconnessione. Probabilmente irrealizzabile in questo momento storico, in cui smart working e didattica a distanza ci stanno costringendo a non poter fare a meno della tecnologia. Ma sarebbe già un bel traguardo quello cercare di ridurre comunque, anche di poco, il nostro tempo online (applicando quello che viene definito digital minimalism). E non solo in questa occasione. La mission dell’Unplugged Day L’evento ha preso forma nel 2010 da un’idea del Sabbath Reboot, un progetto statunitense nato per “rallentare in un mondo frenetico”, che con questa iniziativa vuole riportare le persone a vivere un giorno intero…

  • smishing iphone12
    Dipendenze Tecnologiche,  Tech Confidential,  Tutelarsi Online

    Un iPhone 12 gratis? No, una truffa smishing con chatbot

    Grande attesa e frenesia per il lancio del nuovo iPhone 12 ed ecco che ricevi un SMS del tipo: “Hai vinto un iPhone 12”. Un miraggio, un iPhone 12 gratis, tanto bello da essere una truffa ovviamente. Si tratta di un complesso schema di phishing per indurti a consegnare i dati della sua carta di credito. Facendo ovviamente leva sul desiderio di possedere oggetti desiderabili. La tecnica dello smishing La tecnica è quella dello smishing, una variante del phishing in cui il veicolo utilizzato è l’SMS.Un SMS fraudolento che cercherà di ingannarti inducendoti a fornire i tuoi dari personali (carta di credito compresa) È proprio il numero inferiore di caratteri utilizzabili (160 per…

  • selfie dismorfia
    Dipendenze Tecnologiche,  Genitori Digitali

    Allarme selfie dismorfia e ricorso alla chirurgia estetica

    La preoccupazione cronica e immotivata per un presunto difetto fisico (nota come dismorfia o disturbo da dismorfismo corporeo) è sempre esistita. Ancor più accentuata da inquadrature poche naturali come quelle dei selfie. Il cattivo rapporto con lo specchio, quando inaccettabile, ha condotto molti in passato a rivolgersi a chirurghi estetici. Dai quali si andava spesso portando con sé la foto della star di turno, vero e proprio modello di riferimento. La pervasività del fotoritocco social, che ci illude di una perfezione a portata di click, ha accentuato la problematica che, oltre a creare aspettative irrealistiche, tende ad abbassare l’autostima, l’umore e la sicurezza personale in chi le utilizza. Ore trascorse…

  • Bambini attratti dal Gaming e dalla realtà aumentata
    Dipendenze Tecnologiche,  Genitori Digitali

    Il gaming: da opportunità a problema

    Quante ore di gaming al giorno? Con o contro chi giocano? A cosa giocano? Quali emozioni si provano? Se usati dai nostri figli li rendono davvero più narcisisti, violenti, o meno sensibili al valore della vita umana altrui? È davvero loro la colpa dell’aumento del bullismo giovanile e della legittimazione della prevaricazione sui più deboli? Un fenomeno non limitato agli adolescenti, ma se analizzato in questa fascia di età non può che evidenziarsi preoccupazione diffusa (esattamente come i film violenti). Precisiamo comunque fin da subito che è stato escluso un legame diretto tra l’utilizzo di un videogioco e l’aumento dei comportamenti aggressivi. Le evidenze sul gaming Secondo l’Italian Interactive Digital…

  • nomofobia phubbing like addiction vamping sleep texting FOMO
    Dipendenza da Internet,  Dipendenze Tecnologiche,  Genitori Digitali

    Paura di essere messi da parte, tagliati fuori (FoMO): di cosa si tratta?

    Nomofobia, acronimo di no-mobile-phobia, ovvero paura di rimanere disconnessi per assenza del proprio smartphone. Anche nota come sindrome da hand-phone, ossia sindrome dall’avere sempre lo smartphone in mano. Due modi diversi per esprimere lo stesso disturbo che, come riportato da Adnkronos, colpirebbe 7 italiani su 10, in ogni fascia di età. Il phubbing, quando, troppo presi dallo smartphone, tendiamo ad ignorare chi ci sta accanto. La like-addiction, la dipendenza che si sviluppa dai like. Chi è vittima di questa dipendenza controlla ossessivamente se le cose che ha postato sui Social ricevono o meno il “like”, il gradimento da parte di chi legge. Non solo controlla questo, ma è ossessionato anche…

error: Il contenuto è protetto